Cellulite: quali sono le parti del corpo più colpite?

Spiaggia

La classica pelle a buccia di arancia è un estetismo che colpisce noi donne da sempre, indipendentemente da rango sociale, bellezza, colore, cultura e notorietà. Molte di noi vedono la cellulite come una malattia, ma questa è una visione errata di questo problemino e in questo articolo vi spiegherò perché.

Ma che cos’è la cellulite? Essa è uno squilibrio nel microcircolo che causa la fuoriuscita dei fluidi nelle zone interstiziali generando, così, l’aspetto a buccia d’arancia. Ad andare ad enfatizzare questo problema vi è spesso la ritenzione idrica, ovvero la carenza di idratazione del corpo che incrementa lo squilibrio del circolo dei fluidi corporei.

Vediamo ora quali sono le parti più colpite dalla cellulite. Come molte di noi noteranno, la cellulite tende a presentarsi su gambe, glutei e in rari casi sull’addome. Il motivo è molto semplice ed è collegato alla causa di questo fastidio: gli ormoni femminili. Ebbene sì, da quanto affermato su rimedicellulite.co, la causa principale della cellulite sono proprio gli estrogeni, motivo è difficile trovare un uomo con la cellulite. Gli estrogeni, infatti, sono ormoni che favoriscono la ritenzione idrica, la quale tende a presentarsi principalmente nelle aree di maggiore deposito di grasso. Questo è il motivo per cui la cellulite tende a trovarsi principalmente nelle aree sopra citate.

Come ho detto, però, ci sono anche altri fattori che incidono sulla presenza della cellulite, una dieta squilibrata e poco movimento vanno a incrementare le cause della comparsa di questo problema. Mangiando sano, bevendo molto il nostro corpo raggiungerà nuovamente il suo equilibrio e soprattutto muovendosi molto, i muscoli di gambe e glutei si contrarranno inducendo i liquidi fuoriusciti a rientrare nel microcircolo e ciò favorirà, se non la totale scomparsa, comunque la diminuzione di questo fastidioso problema.

I rimedi naturali funzionano per la cellulite? Esistono al giorno d’oggi vari rimedi che possono aiutare a velocizzare la scomparsa di tale problema, un esempio sono le tisane drenanti. Grazie alle loro componenti naturali, oltre ad assumere liquidi, si sfrutteranno i loro principi attivi per favorire la scomparsa della ritenzione idrica e l’incremento del microcircolo. Un altro rimedio sono le creme anti cellulite (chiedete consiglio al vostro farmacista sulla marca da acquistare), la loro applicazione continuativa, infatti, unita a un giusto massaggio aiuterà al riassorbimento dei fluidi che si erano depositati nelle zone con presenza di cellulite e aiuteranno il loro riassorbimento nel circolo.

Infine, vorrei concludere dicendo di imparare ad apprezzare il nostro corpo per quello che è, la cellulite infatti può risultare fastidiosa a vedere, ma ciò non deve diventare un’ossessione in quanto sono proprio gli ormoni che ci rendono donne a causarla, e la totale scomparsa vorrebbe dire l’annullamento della nostra essenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *