Stress, Sport e Performance

Sollevamento pesi

Attori, atleti e studenti hanno qualcosa in comune. Tutti svolgono le proprie mansioni con diversi livelli di stress. Ma che cos’è lo stress di cui noi tutti noi parliamo così spesso? Lo stress può essere definito come una richiesta fisica, mentale o emozionale, che tende a turbare l’omeostasi del corpo. Usato piuttosto vagamente, il termine può riferirsi a qualsiasi tipo di pressione, sia a causa del proprio posto di lavoro, della scuola, del matrimonio, di una malattia o della morte di una persona cara. Il comune denominatore in tutti questi casi è il cambiamento. La perdita di familiarità con quest’ansia e tutte le sue variazioni può essere vista come una “minaccia”.

Il problema dell’ansia è un aspetto importante nella performance. Sia che si tratti di momenti di tensione durante una partita di campionato o il temuto esame di Storia, l’ansia colpisce la nostra performance attraverso cambiamenti nel corpo, che possono essere identificati da alcuni indicatori. E’ un equivoco pensare che lo stress abbia sempre una connotazione negativa. Molte volte, lo stress della competizione può causare un’ansia negativa in un esecutore, ma un’emozione positiva in un altro. Questo è il motivo per cui si sente spesso dire che i giocatori d’elite danno il meglio di sè sotto pressione, quando la maggior parte gli altri sarebbero crollati.

Fisiologia dello Stress

Lo stress è parte integrante della nostra vita. E’ un sottoprodotto naturale di tutte le nostre attività. La vita è un processo dinamico e quindi, nel suo continuo cambiamento, è stressante. Il nostro corpo reagisce allo stress acuto liberando delle sostanze chimiche.

Questa reazione è nota come risposta di lotta o di fuga del corpo, che è mediata dall’adrenalina e da altri ormoni dello stress ed è composta da cambiamenti fisiologici come l’aumento della frequenza cardiaca e della pressione sanguigna, una respirazione più veloce, un aumento della tensione muscolare, la dilatazione delle pupille, bocca secca e un aumento di zuccheri nel sangue. In altre parole, lo stress è il cambiamento necessario all’organismo per difendersi in un momento di pericolo. Le alterazioni degli ormoni nel corpo comprendono non solo l’adrenalina, ma anche sostanze come l’ormone della crescita e il testosterone. Fino a un certo punto lo stress è benefico. Agiamo con maggiore energia e una maggiore consapevolezza, grazie all’afflusso di ormoni eccitatori che rilasciano immediatamente energia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *