Come attirare clienti in negozio

Avviata un’attività, bisognerà subito trovare il modo di attirare clienti in negozio. Per far ciò, indipendentemente dalla natura del tuo merchandising, dovrai adottare una serie di strategie commerciali di impatto. Niente di difficile, sia chiaro: bisognerà soltanto lavorare d’astuzia. Ecco allora qualche suggerimento in proposito.

Piattaforme digitali

Il primo consiglio che nell’era del digitale bisogna dare ai negozianti che vogliano implementare il loro fatturato è quello di sfruttare internet. Questo significa che la tua bottega, poco importa quale sia il settore di competenza, dovrà avere un sito web sempre ben curato.

Al giorno d’oggi infatti il mondo dell’ecommerce è una realtà sempre più solida e capace di assicurare ai negozianti una fonte di introito considerevole. Internet è anche un efficiente sistema di reclamizzazione a costo esiguo o addirittura nullo dell’attività.

Vuoi conoscere il modo più efficace per proporti in rete? Innanzitutto affidati a servizi come Google Ads e Google my business: potrai così fornire a chiunque notizie dettagliate sulla tua attività, la tua vetrina e la tua esatta collocazione sul territorio.

Social

Iscrivi poi il tuo brand o la tua bottega sui principali social presenti online: questo tipo di media si è rivelato perfetto per la creazione di campagne pubblicitarie efficaci ed a bassissimo costo.

Se tu e la tecnologia siete poco compatibili non disperare: al giorno d’oggi esistono figure professionali come quelle del social media manager a cui potrai delegare questo aspetto della gestione della tua attività.

Cura i dettagli

I negozianti con più esperienza lo sanno bene: una bella vetrina può fare la differenza tra un’attività di successo ed un esercizio commerciale poco frequentato (e quindi destinato al fallimento).

Organizza perciò questo spazio in modo semplice e lineare, senza intasarlo con troppa merce. Inoltre poni una certa attenzione ai colori che predomineranno in vetrina: la cromaticità ha il potere di attirare o respingere inconsciamente i clienti.

Non tralasciare infine la possibilità di avvalerti di una cartellonistica di piccole dimensioni capace a sua volta di far presa. Non tralasciare infine la possibilità di avvalerti di una cartellonistica capace a sua volta di far presa, come i cartelli vetrina presenti a questa pagina.

Qualora ti ritenessi all’altezza (la cosa non è facile come si potrebbe credere) potresti organizzare tu stesso lo spazio in questione, diversamente affidati a personale specializzato ossia alla sempre più ricercata figura professionale del visual merchandising. Egli saprà allestire al meglio la vetrina creando delle vere e proprie scenografie capaci di far presa sui potenziali clienti.

Ricorda comunque che l’allestimento della vetrina dovrà sempre avere vita breve: rinnovarsi o morire insomma.

Cortesia

Forse è superfluo puntualizzarlo, ma un buon commerciante deve sempre essere cortese, anche quando i potenziali clienti hanno la capacità di mandare in tilt chiunque abbia la disgrazia di interagire con loro.

Il rapporto con il pubblico in questo genere di attività è infatti fondamentale sia perché un acquirente che dovesse sentirsi maltrattato girerebbe i tacchi all’istante lasciandoti con un palmo di naso, sia perché parlerà del tuo modo di porti anche con amici e parenti, altri potenziali clienti.

Armati perciò di santa pazienza ed ascolta con attenzione tutte le esigenze del compratore, accetta di buon grado le sue  eventuali critiche ed i suoi suggerimenti e magari “prendilo con le buone” dandogli modo di usufruire di un’area relax interna allestita nel tuo negozio.

Secondo gli esperti del settore questi piccoli accorgimenti sottendono in realtà delle idee di marketing di sicuro effetto e i dati empirici provano che i commercianti cortesi riescono a vendere molto di più rispetto ai colleghi meno attenti al rapporto con il cliente.

Originalità

Alla luce di quanto sinora affermato, possiamo dire che in fin  dei conti la prima regola per attirare clienti in negozio è quella di puntare sull’originalità: si tratta di un vero e proprio filo rosso che unisce tutti i suggerimenti sin qui elencati.

Del resto non tutte le attività sono presenti online, non tutte curano con brio le loro vetrine e pochissime puntano su aree relax et similia. Avere quel quid in più che scaturisce dal rispetto dei punti precedentemente elencati significa all’atto pratico sbaragliare la concorrenza territoriale che c’è e ci sarà sempre e che, neanche a dirlo, è particolarmente agguerrita.

Impara non soltanto a distinguerti dalla massa, ma anche a selezionare il target che più potrà rendere. Una cartoleria che non solo sia ben piazzata davanti alla scuola, ma che attiri i ragazzini in attesa dei genitori o del pullman mettendo in vetrina peluches, oggetti sfiziosi, articoli da regalo e simili non avrà ragione di temere la concorrenza.

Un’attività che, pur nella stessa posizione, non cercherà di attrarre i giovani, principali frequentatori della zona, non potrà riscuotere lo stesso successo.

Se riesci infine crea un ambiente sui generis, usa qui e là dei dettagli originali che possano letteralmente catapultare curiosi e clienti in atmosfere particolari, crea degli eventi promozionali e così via…

Questo sito utilizza cookie tecnici per migliorare la tua navigazione. Clicca su Informativa cookie se vuoi saperne di più e su Accetto per dare il tuo consenso. Informativa cookie

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi