Come rendere elegante un giardino con il fai da te

Volete rendere elegante il giardino di casa? Non necessariamente dovrete rivolgervi a costosi esperti del settore.

Certe volte con un po’ di criterio e tanto buon gusto si possono ricreare infatti piccoli angoli deliziosi tanto tra le mura domestiche quanto negli ambienti outdoor. Come? Abbiamo dato un’occhiata ad alcune riviste popolari sulla casa e il giardino come Cose di Casa, Casa facile, Living, Elle Decor, Marie Claire Maison, ricavandone alcuni semplici consigli che abbiamo concentrato in questo articolo.

Illuminazione giardino

L’illuminazione è uno degli aspetti più importanti. Un giardino elegante è sempre fornito di faretti e lampioncini piazzati a regola d’arte. Spesso si tende a sottovalutare quest’aspetto, ma di fatto si commette un grosso errore. Iniziamo col dire quindi che l’illuminazione, ovviamente, non è soltanto un problema estetico, anche se quando vi troverete ad affrontare la questione, lampioni da giardino come quelli presenti a questa pagina https://illuminazione-giardino.it/lampioni-da-giardino sono davvero di un altro pianeta.

Una buona illuminazione serve a rendere fruibili e sicuri gli spazi outdoor anche quando è sera. Inciampare o fare i conti con qualche malintenzionato nascosto magari dietro ad una siepe diventa infatti meno probabile.

Ecco quindi il primo aspetto da tenere in considerazione quando si decide di illuminare il giardino. Le luci andranno piazzate lungo i percorsi che portano dal cancello esterno alla porta di casa o sui sentieri che congiungono questi punti alla zona gazebo, relax e via discorrendo.

Ma come devono essere queste luci?  A quelle più potenti disseminate proprio in queste zone del giardino affiancheremo delle romantiche lanterne, magari sparse per il prato o penzolanti dagli alberi, delle lampade a sospensione (o se preferite dei piccoli fari) da piazzare in prossimità della zona ristoro, qualche candela nel patio e magari delle ghirlande di luci nella zona in cui ci si rilassa un po’.

Il suggerimento è quello di adottare uno stile unico per lampioni, lanterne, fari et similia, magari tenendo conto anche dell’architettura della casa. Attenzione: scegliete sempre delle luci calde: creerete sicuramente un’atmosfera più romantica e calorosa.

Gli arredi da giardino

Un altro aspetto molto importante è ovviamente l’arredo. Saper scegliere al meglio i pezzi da tenere in giardino può fare la differenza dal punto di vista estetico e funzionale. Iniziamo allora con l’area relax.

Area relax

Qui non dovranno mancare le sedie, preferibilmente a dondolo o, perché no, le amache. Inutile dire che qualche bel cuscino piazzato qui e là e delle copertine leggere renderanno ancora più piacevole l’impatto visivo, oltre che la permanenza in giardino. In zona sarà meglio posizionare pure qualche tavolino. Non male neanche l’idea di prevedere la collocazione di invitanti lettini a baldacchino da esterni, ma per questa soluzione ci vuole un discreto quantitativo di spazio.

Area ristoro

Pensiamo adesso all’area ristoro. In questo caso è ovvio che bisognerà acquistare un bel tavolo da esterni con annesse sedie. Il massimo dell’eleganza, almeno secondo le tendenze attuali, è orientarsi sui toni chiari o naturali. I materiali? Il ferro battuto, praticamente indistruttibile, e la fibra sintetica. Completeranno il quadro un bell’ombrellone ed un barbecue.

Piante da giardino

Attenzione infine ai particolari: elledecor.com ci ricorda che quella per fiori e piante è una vera e propria mania, perciò propone soluzioni di design per arredare il giardino o il terrazzo. Quindi create, dove possibile, dei muri verdi, scegliete delle tende che arredino e si abbinino ai cuscini di cui sopra, organizzatevi per dar vita ad un piccolo giardino verticale, mettete delle pietre o delle conchiglie di bell’aspetto nei sottovasi, scegliete dei vasi di design e valorizzate ogni elemento di pregio con l’illuminazione (eh sì, l’avevamo detto che per avere un giardino elegante la luce è un ingrediente chiave!).

Le strutture

Altri elementi che possono in qualche modo servire a valorizzare il giardino sono le strutture, fisse o mobili, che qui collocherete. Un bel gazebo, un patio di impatto, un romantico pergolato, un padiglione costruito ad hoc non soltanto possono fungere da strumenti per la copertura del giardino, ma servono anche ad arredare con gusto.

E perché, soprattutto se la casa è in fase di restauro o addirittura di realizzazione, non costruire delle panchine in muratura? La soluzione, oltre che esteticamente piacevole, si rivela utile e saggia: si creano così posti a sedere senza ingombrare più di tanto lo spazio esterno. Inoltre la possibilità che le sedute possano rovinarsi o cedere è più che remota. Tra l’altro il potere di personalizzazione in questo caso è davvero considerevole.

L’idea di fondo può essere applicata alla realizzazione di diversi oggetti. Dei piccoli blocchi di calcestruzzo possono ad esempio fungere da basamento per un tavolo estroso ed economico da realizzare, un po’ di materiale cementizio può servire a ricreare delle originali fioriere e quant’altro.

Un ulteriore elemento da installare assolutamente nei giardini discretamente spaziosi è il camino da esterni: esso da solo basterebbe a ricreare atmosfere magiche!

Un ultimo suggerimento: a queste strutture abbinate, laddove sia possibile, il mattone, la ghiaia, la pietra o il bambù: l’effetto è garantito!

Conclusioni

Chiaro è che non esiste una ricetta standard per rendere il giardino bello ed elegante. Ogni spazio esterno ha una storia a sé ed ogni legittimo proprietario del giardino di cui sopra ha gusti personali diversi dai nostri o da quelli di un arredatore.

Il suggerimento standard è quindi quello di basarsi sul principio dell’armonia. Tra gli spazi pieni e vuoti, tra l’architettura della casa e quella delle strutture cementizie outdoor, tra lo stile degli arredi esterni e dell’illuminazione e così via.

Questo sito utilizza cookie tecnici per migliorare la tua navigazione. Clicca su Informativa cookie se vuoi saperne di più e su Accetto per dare il tuo consenso. Informativa cookie

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi